Lunedì, 04 Dicembre 2017 17:45

Nuovo spettacolo teatrale della Compagnia "La Vipera"

Giovedì 7 dicembre alle ore 21.15 presso la sala Estense in piazzetta Comunale a Ferrara con ingresso a offerta libera, la Compagnia Teatrale “La Vipera” porta in scena “La vera storia del palazzo dei Diamanti”, commedia semiseria originale in tre atti e mezzo tratta da una delle più note novelle ferraresi del quindicesimo secolo.

Nella Ferrara immortale sospesa tra nebbia, storia e leggenda, ci attende un mistero lungo cinquecento anni. Il tempo è trascorso ma nella vita cittadina nulla sembra essere cambiato. Ancora una volta vita e morte intrecceranno le loro strade, ma proprio quando il triste epilogo sembrerà ineluttabile una nuova speranza sorgerà .

Nata dalla penna dell’autore ferrarese Massimo Bellati, la rappresentazione riannoda con un filo lungo cinque secoli alcuni elementi da sempre esistiti nella classica commedia italiana. Amori, drammi e affari faranno il loro corso in una coinvolgente narrazione teatrale. Rideremo di architetti corrotti, magistrati quasi inflessibili, strani avvocati e amori ostacolati dalla mancanza di lavoro.

Il dramma ci condurrà con leggera ironia tra le maglie della storia e quelle della leggenda. Il famoso diamante nascosto in una delle punte marmoree è realmente esistito? Per quale motivo ancora oggi alcune punte si trovano rotte o scheggiate? Vincerà la vita o vincerà la morte?.

Attori e interpreti della commedia sono: Sergio Montanari nel ruolo del giovane Bartolomeo, Giulia Tiozzo già autrice di precedenti rappresentazioni nel ruolo della bella Giulia Domegon. Il magistrato del Duca Ercole I d’Este, sarà rappresentato da Massimo Bellati, il corrotto architetto Biagio Rossetti da Pier Francesco Perazzolo autore e fondatore del gruppo teatrale. A seguire alcuni personaggi non meno importanti: Susanna Benini sarà Madonna Susanna moglie del magistrato, Masimo Brescanzin e Elisa Rimondi saranno rispettivamente il boia Zennaro Domengon e la di lui moglie Innocenza Taglialatesta. Edoardo Buriani rappresenterà Sigismondo d’Este, fratello del Duca Ercole I. Infine Cristian Marchioni sarà il “giovane” avvocato d’ufficio Antonio La Pena, difensore di Bartolomeo .

La Compagnia Teatrale “La Vipera” desidera ringraziare la Contrada Rione San Paolo per l’immancabile supporto costumi e regia audio e tutto il personale di sala. Un grazie particolare al Comune di Ferrara per la cortese concessione della sala teatro Estense.

Letto 243 volte