Giovedì, 31 Gennaio 2013 00:00

Tornano i fasti del Carnevale Rinascimentale

Articolo tratto da: La Nuova Ferrara del 31/01/2013  ed. Nazionale  p. 30  

Torna quest'anno a Ferrara il Carnevale Rinascimentale. Da giovedì 7 a domenica 10 febbraio grazie alla rievocazione storica del Carnevale che gli Estensi usavano celebrare nel Rinascimento, si darà vita ad una serie di iniziative nel centro della città: feste in costume nei palazzi storici, cortei dei figuranti delle Contrade del Palio, spettacoli di piazza, giochi di fuoco e di abilità, danze rinascimentali, concerti, banchetti, cene rinascimentali e rappresentazioni teatrali. Le vetrine dei negozi saranno addobbate a tema carnevalesco. Le escursioni culturali, le visite guidate e le animazioni in costume costituiranno un momento importante per illustrare in modo piacevole l'incantevole centro storico patrimonio Unesco e l'occasione per far rivivere i fasti di Ferrara, in particolare ai tempi di Ercole I d'Este (duca dal 1471 al 1505). Tra gli eventi clou da segnalare ci sono sicuramente sabato 9 febbraio alle 17 in piazza Municipale l'apertura ufficiale del Carnevale con la lettura dell'editto da parte del duca Ercole I d'Este. La corte ducale, i nobili e il duca insieme a musici e sbandieratori si dirigeranno in corteo verso piazza Castello. Alle 17.30 nel Cortile del Castello cannoni dell'epoca estense spareranno alcuni colpi a salve e nobili e popolani mascherati ricreeranno l'atmosfera delle tradizioni carnevalesche, mettendo in scena scherzi e danze; sarà rappresentato uno spettacolo che rievocherà una delle più famose feste di Carnevale, voluta da Ercole I d'Este. Domenica 10 febbraio alle 9.30 e alle 15 da Piazza Municipale "Alla scoperta dei luoghi teatrali estensi" visite guidate gratuite ai luoghi teatrali del Rinascimento ferrarese con letture di cronache del periodo. Dalle 11 in Sala degli Stemmi (Castello Estense) concerto di musica rinascimentale estense "O triumphale diamante", una festa alla Corte di Ercole I°d'Este.

Informazioni aggiuntive

Letto 890 volte