Sabato, 16 Febbraio 2013 00:00

Quattro giovani artiste al lavoro per dipingere i 'cenci' artistici

Articolo tratto da: QN - Il Resto del Carlino del 16/02/2013  ed. Ferrara  p. 11  

IL PALIO di San Giorgio, il drappo più ambito tra quelli che saranno assegnate alle contrade vincitrici delle gare di piazza Ariostea, sarà dipinto da una ragazza di origini brasiliane. Ed in ogni caso anche gli altri Palii avranno un tocco femminile; sono state scelte infatti le autrici dei quattro lavori che orneranno i tradizionali 'cenci'. Si tratta di ragazze fra i 17 e i 19 anni, allieve dell'istituto d'arte Dosso Dossi. Come già lo scorso anno, infatti, le opere verranno realizzate dagli studenti dell'istituto d'arte di via de' Romei, nell'ambito di un progetto culturale ed artistico che vede coinvolta ormai da tempo la scuola e l'Ente Palio. IL DIPINTO per il Palio di San Maurelio (corsa dei putti) sarà realizzato da Nicla Giovannelli, che frequenta la classe quinta A. La tela che rappresenta San Paolo (corsa delle putte) verrà realizzata da Rosa Bonazza, anche lei della quinta A, diciannovenne, che due anni fa aveva concorso dipingendo il San Maurelio. Di Kateryna Nepop sarà invece il San Romano (riservato alla corsa delle asine) . Kateryna, studentessa di origini ucraine non ancora diciottenne, frequenta la terza C e lo scorso anno ha già avuto l'onore di dipingere il San Giorgio per la gara dei cavalli. Per il dipinto di San Giorgio è stato infine scelto il bozzetto di Isadora Desouza, diciotto anni, nata in Brasile, che frequenta la terza C. DOPO LA SCELTA dei bozzetti le quattro giovani artiste avranno ora altre sette sedute da circa due ore ognuna per completare le loro opere, tutte realizzate in olio su tela. La consegna dei dipinti avverrà entro la fine di marzo, per consentire poi che questi vengano confezionati sui drappi colorati. I Palii verranno presentati ufficialmente prima dell'inizio della manifestazione, che si aprirà come consuetudine con la loro solenne benedizione in Duomo nella serata di sabato 4 maggio.

Informazioni aggiuntive

Letto 994 volte