Domenica, 17 Febbraio 2013 00:00

Palio, coppia che vince non si tocca

Articolo tratto da: QN - Il Resto del Carlino del 17/02/2013 , articolo di STEFANO LOLLI  ed. Ferrara  p. 8  

S. Benedetto conferma Chessa e Bonantonio. E spera nel... papa

di STEFANO LOLLI SQUADRA che vince non si tocca. Vale ormai poco nel calcio, nel Palio resta una regola ferrea; così ieri San Benedetto ha annunciato la conferma del fantino Andrea Chessa, detto 'Nappa', e del cavallo Bonantonio da Clodia. Coppia che ha dominato l'edizione... terremotata del 2012 e che adesso punta a bissare il successo; non sarà facile, l'ultima doppietta risale infatti al 2000-2001 con San Giacomo. Che ieri sera ha celebrato, con la Cena dei 100 giorni, l'inizio ufficiale del count down alle gare di domenica 26 maggio: per il Borgo gialloblu, tradizionalmente il più concentrato sulla corsa dei cavalli, dovrebbe scendere in pista il fantino Alessio Migheli con Nanneddu e Occolè. MA TORNIAMO a San Benedetto: ieri sera nella cena di contrada il presidente Lorenzo Linoso ha riconsegnato simbolicamente a Chessa il foulard biancoazzurro: «Puntiamo a mantenere il primato». Tra l'altro, a favore di San Benedetto, gioca un curioso precedente, legato al... papa. Nel 2005, anno dell'insediamento in Vaticano del pontefice Ratzinger, vinse Mario Canu su un cavallo di nome Joseph. Chissà se il Conclave sarà ancora favorevole al Rione del Diamante. O se invece si riproporrà la situazione propizia del 2012, con la 'mossa' di Massimiliano Narduzzi contestata da varie contrade rivali: «Qualcuno non sa perdere», sorride Linoso. PER QUANTO riguarda gli sfidanti, conferma probabile a San Luca per Simone Mereu ed a Santo Spirito per Giosuè Carboni. Il primo correrà con Narcisco, il rione gialloverde attende indicazioni dalla scuderia Milani. Anche San Giovanni ripropone un fantino che ha calcato la pista di piazza Ariostea, Francesco Caria detto 'Tremendo', Santa Maria in Vado appare intenzionato a riaffidare le briglie all'esperto Antonio Villella, protagonista l'anno scorso di un infortunio nelle prove e sostituito da Antonio Siri. San Paolo non ha ancora sciolto le riserve, mentre la monta del Borgo San Giorgio è appesa all'esito del ricorso presentato dal fantino Alessandro Chiti detto 'Voragine'. L'ANNO SCORSO, per il match... pugilistico fra i canapi di piazza Ariostea, il fantino che aveva anche riportato una ferita per la zoccolata di un cavallo avversario, venne squalificato per un anno; appiedato per due anni invece Andrea Coghe (l'anno scorso ingaggiato da San Giovanni), mentre su Caria pende una semplice ammonizione. Se il ricorso di Chiti verrà accolto, 'Voragine' (già vincitore nel 2008 e nel 2010 per San Giorgio) tornerà a indossare la giubba giallorossa; in caso contrario si renderà necessario un cambio di briglia.

Informazioni aggiuntive

Letto 897 volte