Giovedì, 28 Febbraio 2013 00:00

Maxi schermo sul Listone, vin brulè e salama da sugo sotto il portico

Articolo tratto da: QN - Il Resto del Carlino del 28/02/2013  ed. Ferrara  p. 4  

CINQUE ore scandite da un protocollo collaudato (lo stesso predisposto nel novembre 2004 per l'insediamento di mons. Paolo Rabitti): ma accanto alle cerimonie ufficiali, per l'arrivo del nuovo arcivescovo Luigi Negri si preparano anche omaggi colorati e saporiti. L'associazione della Sagra della Salama di Vigarano, ad esempio, allestirà un piccolo buffet (con vin brulè e assaggi di 'salamina') nel porticato del Palazzo Arcivescovile. Gli sbandieratori del Palio faranno invece garrire i propri stendardi per salutare l'arrivo dell'arcivescovo. Che sarà accolto dal sindaco Tiziano Tagliani, dal prefetto Provvidenza Raimondo e dal generale Mirco Zuliani nel piazzale della basilica di San Giorgio alle 15,15. Un momento di raccoglimento e preghiera sulla cappella di San Maurelio (primo vescovo di Ferrara), il saluto con i giovani della Diocesi ed un rapido scambio di saluti con le autorità. Poi corteo attraverso corso Giovecca: «Esponete drappi di saluto alle finestre», si raccomanda mons. Grandini. Alle 16,30 l'arrivo in Arcivescovado, alle 17 l'inizio della funzione in Duomo. Che sarà trasmessa anche su un maxi schermo allestito in piazza Trento e Trieste.

Informazioni aggiuntive

Letto 898 volte Ultima modifica il Giovedì, 28 Febbraio 2013 11:39