Domenica, 03 Marzo 2013 00:00

Sbandieratori e autorità per monsignor Negri

Articolo tratto da: QN - Il Resto del Carlino del 03/03/2013 , articolo di STEFANO LOLLI  ed. Ferrara  p. 2  

 

L’EVENTO IL PROGRAMMA E GLI INVITATI. BUFFET DI ASCOM, CONFARTIGIANATO E CONFCOMMERCIO

di STEFANO LOLLI «UN ABBRACCIO caloroso all'arcivescovo»: sul sottopasso di via Ravenna e sulle pensiline delle fermate del bus, da ieri sono stati esposti striscioni e manifesti che salutano mons. Luigi Negri. L'iniziativa è di Ascom, Confartigianato e Confagricoltura, i cui associati offriranno oggi i prodotti alimentari e il servizio di volontariato per il buffet che, dalle 19, accoglierà in Curia gli ospiti e i fedeli che vorranno salutare il nuovo arcivescovo. Alle 15 mons. Negri arriverà al casello di Ferrara Sud, qui bacerà il suolo ferrarese e poi, scortato da Polstrada, Vigili Urbani e Digos, si recherà a San Giorgio per il primo incontro ufficiale. Nella Basilica millenaria, dopo l'omaggio alla cappella di San Maurelio (primo vescovo di Ferrara), mons. Luigi Negri incontrerà e dialogherà con i ragazzi; attraverso l'ufficio della Pastorale Giovanile, sono stati selezionati due studenti che rivolgeranno una domanda al nuovo arcivescovo. Subito dopo, sul sagrato della basilica - off limits alla circolazione sin dalle 12 - Negri riceverà e contraccambierà il saluto del sindaco Tagliani, del prefetto Provvidenza Raimondo e del generale Mauro Zuliani. ALLE 16,20 di nuovo in corteo, da San Giorgio verso Alfonso d'Este e di qui dopo aver superato la Prospettiva, attraverso corso Giovecca e corso Martiri della Libertà. Oltre ai manifesti alle pensiline del bus, gli organizzatori chiedono ai ferraresi di esporre drappi alle finestre come saluto per il nuovo arcivescovo. Che alle 16,30 entrerà in Curia per indossare i paramenti nella cappella privata del Palazzo Arcivescovile; un quarto d'ora più tardi scenderà dallo scalone e percorrerà il breve tratto - transennato - che lo porterà in Duomo dove alle 17 inizierà la cerimonia religiosa. Ad arricchire l'omaggio ci saranno gli sbandieratori e i musici dell'Ente Palio; tra le autorità ci saranno il sottosegretario Elena Ugolini, l'ex presidente del Senato Marcello Pera, i parlamentari ferraresi, i sindaci e la presidente della Provincia. Folta anche la schiera religiosa, con i vescovi di Ravenna, Reggio Emilia, Trieste, Cesena e vari rappresentanti del Vaticano. Imponente anche il servizio d'ordine: almeno trenta fra ispettori e agenti i componenti della Polizia Municipale, altrettanti fra Questura, Digos e Carabinieri. Alle 19 ritrovo, aperto ai ferrraresi, a palazzo Arcivescovile.

 

Informazioni aggiuntive

Letto 980 volte